Go to Top

VOLONTARIATO, LA CARICA DEI 5 MILIONI

4,7 milioni di persone. Sono i volontari al lavoro nel non profit italiano fotografati dal censimento Istat 2011. Si tratta di un “esercito” cresciuto di quasi un milione e mezzo in più in 10 anni, con una crescita del 43,5%. In generale, sottolinea lo stesso Istat, il non profit è sempre più forte sul territorio italiano: al 31 dicembre 2011 le organizzazioni non profit attive in Italia sono 301.191, il 28 per cento in più rispetto al 2001 (anno dell’ultima rilevazione censuaria sul settore), con una crescita del personale dipendente pari al 39,4 per cento. 681mila dipendenti, 270mila lavoratori esterni, 5 mila lavoratori temporanei. Sono inoltre presenti altre tipologie di risorse umane che prestano a vario titolo la loro attività nelle istituzioni rilevate: 19 mila lavoratori comandati/distaccati, 40 mila religiosi e 19 mila giovani del servizio civile.
L’Istituto evidenzia come l’occupazione femminile faccia da “traino”, presente sia nelle schiere dei volontari e soprattutto tra quelle dei dipendenti (494 mila). L’Istat mette in luce anche il contributo arrivato dai giovani, basti pensare che tra i volontari ben 950 mila hanno meno di 29 anni, a fronte di 704 mila over 64.

La regione con il maggior volume, sia di entrate che di uscite, nel settore è la Lombardia (oltre 17 mld di euro di entrate e oltre 15 mld di euro di uscite). La principale fonte di finanziamento delle associazioni è di provenienza privata (per l’86,1% delle istituzioni), mentre il 13,9% ha entrate di fonte prevalentemente pubblica. I settori che utilizzano di più fonti di finanziamento pubblico sono Sanità (36,1%), Assistenza sociale e protezione civile (32,8%), Sviluppo economico e coesione sociale (29,9%). Quelli più sostenuti da introiti privati sono Religione (95,5%), Relazioni sindacali e rappresentanza di interessi (95,3%), Cooperazione e solidarietà internazionale e Cultura sport e ricreazione (entrambe 90,1%).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Segui la Filanda anche su Facebook