Go to Top

UNA SERATA MONDIALE CON COLLOVATI

Grande calcio martedì 8 luglio in Filanda, con la presentazione del libro di Massimo Rota e Franco Dassisti dedicato alla storia degli Azzurri nelle coppe del Mondo e la proiezione della semifinale di Brasile 2014. Con un ospite d’eccezione: Fulvio Collovati

Fulvio Collovati è uno degli eroi del mitico Mondiale del 1982: di quella Coppa del Mondo giocò tutte le partite da titolare, sino all’epica finale del 11 luglio vinta 3-1 contro la Germania. I suoi ricordi, insieme a quelli di altri 10 campioni (Boninsegna, Mazzola, Zaccarelli, Giovanni Galli, Bergomi, Albertini, Di Biagio, Tommasi, Gattuso e Zambrotta) sono i protagonisti del libro “I Mondiali sono un’altra cosa”, di Massimo Rota e Franco Dassisti. Il libro verrà presentato, alla presenza di Dassisti e – appunto – di Fulvio Collovati, martedì 8 luglio, nell’Auditorium della Filanda (via Pietro da Cernusco 2, Cernusco sul Naviglio), alle ore 21, prima della prima semifinale di Brasile 2014 che verrà trasmessa, come di consueto, sul maxischermo messo a disposizione del Bluè, per seguire la partita in compagnia.

Collovati e Dassisti ripercorrerrano 40 anni di emozioni, da Messico 1970 a Sudafrica 2010: i retroscena, le piccole scaramanzie e i grandi avversari che hanno fatto la storia della Nazionale italiana ai Mondiali.

Franco Dassisti è giornalista, critico cinematografico e telecronista sportivo. Collabora per il cinema con Radio 24 e per il calcio con Mediaset Premium. Ha scritto biografie musicali (Pooh e Orchestra Casadei), e ha curato nel 2010 la mostra “La partita del secolo”, per celebrare i 40 anni di Italia-Germania 4-3

Fulvio Collovati ha giocato con il ruolo di stopper in alcuni dei più prestigiosi Club italiani, oltre alla Nazionale con cui ha vinto il Campionato del Mondo 1982. Dopo aver giocato per quasi vent’anni a calcio, intraprende la professione di produttore televisivo, collabora anche come cronista e commentatore con la RAI, in particolare alla Domenica Sportiva, di cui è ospite fisso.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Segui la Filanda anche su Facebook