Go to Top

SCIENZIABILE, IL MUSEO DAVVERO PER TUTTI

Il Museo della Scienza e della Tecnica di Milano diventa un laboratorio di sperimentazione di un’innovativa forma di accessibilità. Promosso da L’Abilità Onlus, Scienzabile-inclusione e gioco tra scienza e disabilità partirà il prossimo 15 marzo e si pone l’obiettivo di permettere ai bambini con disabilità di vivere concretamente il contesto ludico ed educativo del Museo.

Il Museo non era dotato di percorsi, strumenti e risorse adatte a supportare l’esperienza da parte dei bambini con disabilità. A partire dall’analisi dei loro bisogni, sia quando arrivano al museo con la classe durante la settimana sia con i famigliari durante i giorni festivi e le vacanze, Scienzabile offre un percorso educativo permanente rivolto a bambini con disabilità intellettiva tra i 6 e i 10 anni.

Alla pagina www.museoscienza.org/scienzabile sono disponibili i materiali che una volta stampati e utilizzati a casa o in classe preparano il bambino alla visita: schede con foto, disegni, immagini che raccontano come è fatto il Museo, che cosa contiene e i laboratori proposti.

Con l’utilizzo di questi materiali – preparati grazie all’esperienza maturata in questi anni nei servizi educativi di L’abilità – il bambino comprende che cosa succederà durante la visita, non ne ha timore, capisce che cosa lo aspetta e, diminuendo lo stress, aumenta il coinvolgimento emotivo e cognitivo dell’esperienza.

Inoltre, nei laboratori interattivi e durante la visita guidata, gli operatori del museo – formati da L’abilità – sosterranno l’inclusione rispettando tempi e capacità del bambino, utilizzando appositi giochi e integrando il linguaggio con sequenze di immagini e carte di comunicazione.

Ogni sabato pomeriggio e domenica mattina fino a fine maggio, i visitatori del Museo troveranno percorsi di visita ai mezzi di trasporto e attività nel laboratorio interattivo Bolle di sapone “a marchio Scienzabile”.
Durante il mese di maggio saranno invece sperimentate le attività con alcune scuole primarie anche nei laboratori Alimentazione e Materiali.

Il progetto è sostenuto e finanziato dalla Fondazione De Agostini.

Scarica il comunicato della conferenza stampa
Guarda il video di presentazione del progetto
Guarda le interviste

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Segui la Filanda anche su Facebook