Go to Top

NOVITA’: IL TAI CHI ARRIVA IN FILANDA, A GENNAIO PROVE GRATUITE

Il 2019 si apre con un grande novità. Ogni lunedì dalle ore 20.00 in sala azzurra (ingresso via delle Filerine) sarà possibile dedicarsi alle arti marziali orientali e al benessere psicofisico grazie al nuovo corso di tal chi.

Lunedì’ 21 e lunedì 28 gennaio 2019 si potrà provare gratuitamente

COS’E’ IL TAI CHI?

“Tai significa alto. Chi massima sommità. Chuan metodo marziale. La via più alta per percorrere il nostro cammino terreno, una lenta e continua ricerca verso l’equilibrio perfetto tra corpo e mente”: questa la descrizione del Tai Chi, detto anche Tai Chi Chuan. Una disciplina che si basa su tecniche di rilassamento e respirazione, un’arte marziale che affonda le sue radici nell’antica Cina, e che deve il suo attuale successo in occidente ai suoi benefici in termini di benessere psico-fisico.ICI

I BENEFICI

La pratica del Tai Chi permette di ritrovare calma e benessere, lavorando sul sistema nervoso e aiutando molto nella gestione dello stress; è anche un’ottimo esercizio, per quanto moderato, per tonificare la muscolatura e migliorare postura ed equilibrio. E’ una disciplina adatta a tutti, non ci sono limiti di età e non è richiesta nessuna specifica preparazione fisica. I movimenti  lenti  vanno a influire su consapevolezza e armonia del proprio corpo, con l’obiettivo di ottenerle anche nello spirito. Insomma, è una pratica davvero adatta a tutti, priva di controindicazioni: non resta che provarla!

L’INSEGNANTE

Valter Doldi nasce a Melzo nel 1960. All’età di 8 anni inizia il suo percorso nelle arti marziali praticando judo, partecipando a diverse gare. A 12 anni passa al karate ( FE.SI.KA – AKAI – S.K.K.I.), conseguendo diversi risultati agonistici come la vittoria del campionato italiano juniores (M.A.C.I.) di Kata nel 1981 e, selezionato nella nazionale italiana SKKI per incontri a livello internazionale, consegue il grado di 3° DAN. L’incontro con il TAI CHI CHUAN avviene nel 1985 quando il suo Maestro di Karate, Giancarlo Manzoni inizia a frequentare i corsi del M° Chag Dsu Yao e comincia ad insegnargli la forma del Tai Chi Chuan che lo appassiona ed incuriosisce. Nel 1992 decise di smettere con il karate perchè non gli dava più stimoli, mentre il Tai Chi Chuan lo appassionava sempre più. Per tre anni apprende la pratica dall’istruttore Oscar Janno, molto vicino al maestro Chang Dsu Yao. Dopo la scomparsa del M°Chang molti istruttori cambiarano strada, così il suo M° di Karate che lo presentò al Maestro Franco Mescola, entrò quindi a far parte del Centro Ricerche Tai Chi. Dopo tutti questi anni di pratica ed dopo essere stato nominato Maestro pensa che sia stata una grande fortuna l’aver intrapreso la pratica del Tai Chi, che gli permette di conoscersi ogni giorno di più (con l’obiettivo continuo di migliorarsi) per poter anche trasmettere al meglio quest’arte alle persone che vogliono approfondire il cammino della Vita.

PROVA GRATUITA

Per il mese di gennaio 2019 sarà possibile provare gratuitamente una lezione e decidere liberamente se frequentare il resto del corso. E’ sufficiente recarsi presso la Filanda (sala azzurra) lunedì 21 o lunedì 28 gennaio con un abbigliamento comodo e immergersi nella magica atmosfera orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *