Go to Top

GENITORI AL CENTRO – La fatica di educare

L’Assessorato alle Politiche Sociali e Famiglia presenta “Genitori al Centro“, un mini ciclo di seminari volti a sostenere il ruolo genitoriale.
  • Martedi 14 gennaio 2014 ore 20.45: “La fatica di educare: i bisogni dei bambini, i bisogni dei genitori”
 
  • Martedi 28 gennaio 2014 ore 20.45: “Comunicare in modo efficace: la promozione dell’autostima e dell’autonomia nei bambini”
La responsabilità di ascoltare, dare regole/limiti, promuovere l’autonomia per far crescere uomini e donne del futuro: il genitore è prima di tutto una persona, con la sua storia di uomo, di donna e poi di padre e di madre, con un proprio personale modo di vivere e affrontare il delicato e prezioso compito di aiutare i propri figli a crescere.
Il progetto “Genitori al centro” è volto a sostenere il ruolo genitoriale.
Oggi ai genitori si offrono molti spunti teorici, letture psicologiche o psicopedagogiche, dibattiti in televisione sul tema della relazione genitori-figli, articoli su riviste in cui si tende a fornire ai genitori indicazioni e/o soluzioni basate sul presupposto che un genitore dovrebbe “funzionare” in un certo modo piuttosto che in un altro. Spesso, nonostante l’impegno e la buona volontà tali indicazioni sembrano non essere efficaci. Il genitore, del resto, è prima di tutto una persona, con la sua storia di uomo, di donna e poi di padre e di madre, con un proprio personale modo di vivere e affrontare il delicato e prezioso compito di aiutare i propri figli a crescere.
È necessario, allora, fornire ai genitori la possibilità di partire dalla propria esperienza e da lì trovare spunti per riflettere o modificarsi, è necessario promuovere momenti in cui i genitori possano incontrarsi, confrontarsi e, facilitati da professionisti, possano esplorare e comprendere il proprio modo di essere genitore e acquisire competenze per essere più efficaci nella relazione educativa.
Sulla base di questi presupposti si propongono le due serate tematiche rivolte a genitori che hanno figli in età prescolare, scolare e preadolescenziale/adolescenziale. Ogni incontro prevede spunti e considerazioni teoriche che fungeranno da stimolo per l’interazione con i partecipanti.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Segui la Filanda anche su Facebook