Go to Top

BAMBINI E CIBO, LE CATTIVE ABITUDINI INIZIANO PRESTO

L'avversione di molti bambini verso alcuni tipi di alimenti, in genere frutta e verdura, se troppo accentuata può portare a forme di obesità anche gravi. Al tempo stesso, selettività (scelta mirata di alcuni alimenti da mangiare) e neofobia (paura di entrare in contatto con nuovi cibi), possono innescare disturbi del comportamento alimentare come l'anoressia. Lo sottolineano gli esperti dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma La selettività alimentare è un disturbo che riguarda circa il 30% dei bambini, con il picco di incidenza intorno ai 2-4 anni (13%). Di questi bambini, circa la metà perpetua il comportamento oltre questa età, con una tendenza alla cronicizzazione. A influenzare selettività e neofobia sono soprattutto l'alimentazione nei primi anni di vita (allattamento, divezzamento, quantità e qualità di cibo assunto tra 1 e 3 anni) e le "cattive" abitudini familiari. Come rivela uno studio condotto su un campione di bambini da 1 a 3 anni, il 38% consuma le pappe davanti alla tv, il 25% non mangia a tavola con mamma e papà e 1/3 dei genitori obbliga i propri figli a finire il pasto. Sul versante nutrizionale, invece, l'indagine ha evidenziato eccessi nell'apporto di proteine animali (1/4 dei bambini inizia a consumare il latte vaccino prima della fine del primo anno di vita e mangia carne rossa e pesce più di 3 volte a settimana) che possono portare allo sviluppo di obesità. Buono, invece, il consumo di verdure e frutta: solo il 17% dei genitori dichiara di non riuscire quasi mai a fargliele mangiare. Peccato che questa abitudine si perda nel tempo, dai 4-5 anni in poi, come pure l'abitudine alla prima colazione. Se vi riconoscete in una delle tipologie indicate, ma non solo, semplicemente volete saperne di più sul tema "Alimentazione e bambini", ne possiamo parlare insieme in Filanda, martedì 13 maggio, alle 21, con un incontro della serie "La prevenzione corre sul filo" a cui parteciperanno un pediatra e un nutrizionista della sede di Cernusco del Centro Diagnostico Italiano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Segui la Filanda anche su Facebook