Go to Top

ANZIANI, INTERNET ALLEATO CONTRO LA DEPRESSIONE

La depressione è molto comune tra gli anziani, soprattutto se non hanno un compagno, se non vivono insieme alla propria famiglia o, peggio, se soffrono di alcune forme di disabilità. L'Italia, secondo le analisi dell'Italian Longitudinal Study on Aging dell'Università di Padova, è il Paese d'Europa dove la depressione tra gli over 65, tra le donne in particolare, è più diffusa. Un valido alleato contro il male oscuro può essere Internet. Ad affermarlo è una ricerca della Michigan state University, pubblicato sul Journal of gerontology, che ha esaminato per 6 anni la vita di migliaia di anziani statunitensi e ha rilevato che la socializzazione online può ridurre vistosamente il problema, almeno del 30 per cento. Internet, scrivono i ricercatori, consente alle persone anziane che sono in grado di comunicare di rimanere in contatto con le loro reti sociali, e non sentirsi sole. Naturalmente, avvisano i ricercatori, ci vuole buon senso anche nell'uso della tecnologia: «Se ci si siede davanti a un computer tutto il giorno», scrivono infatti, «ignorando i ruoli che si hanno nella vita e le cose che si devono realizzare si può andare incontro a effetti negativi. Ma se lo si usa con moderazione e si fanno le cose che migliorano la propria vita, gli effetti saranno probabilmente positivi in termini di salute e benessere». Alla Filanda diamo la doppia possibilità: quella di mantenere una rete di relazioni dal vivo forte e piena di stimoli, ma anche quella, per esempio grazie ai corsi di informatica, di imparare al meglio a muovervi nel mondo della rete. E quindi, bye bye depressione!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Segui la Filanda anche su Facebook